Comune di Tarquinia

Il Palazzo Vitelleschi

Comune di Tarquinia
Guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Home Page » La Città » la citta[.] » I Monumenti » Il Palazzo Vitelleschi
Il Palazzo Vitelleschi
Icona menu

Palazzo VitelleschiAutentico capolavoro architettonico del Rinascimento con elementi in stile gotico e catalano, venne realizzato per volontà dei Cardinale Giovanni Vitelleschi tra il 1436 ed il 1439 su progetto di Giovanni Dalmata. II palazzo appartenne alla nobile famiglia, senz'altro la più insigne tra quelle che, tra alterne vicende, dominarono la vita politica, economica, sociale e religiosa di Cometo, sino al XVII secolo, allorché, ritiratisi definitivamente a Roma, gli ultimi eredi posero in vendita tutti i loro beni. Il palazzo venne posto all'asta nel 1892, a seguito del fallimento dell'ultimo proprietario, il Conte Soderini, e comprato dal Comune che in seguito lo cedette allo Stato. Attualmente ospita il Museo Nazionale Etrusco (link esterno a www.beniculturali.it), considerato tra i più importanti d'Italia. Il portone principale sulla piazza Cavour immette in un arioso cortile a pianta trapezoidale il cui lato di fondo e quello destra sono caratterizzati da un porticato a duplice ordine ad arco acuto con decorazioni bicrome in macco e nenfro.

Nei mezzo del cortile si trova un pozzo ottagonale, sul cui lato posto verso l'ingresso, è scolpito in bassorilievo lo stemma dei Vitelleschi. In due ambienti posti al pianterreno, immediatamente a destra dell'ingresso al cortile sono stati collocati importanti sarcofagi, preziosi documenti della scultura funeraria del lII-I secolo a.C. tra i quali, notevoli, quello di Laris appartenente alla famiglia Partunus, quello di Velthur, anch'esso della famiglia Partunus, e quello dell'Obeso. Nella saletta a fianco si trovano i sarcofagi di membri delle famiglie Pulena e Camna. Al primo piano è esposta una ricca collezione di reperti, dal periodo villanoviano a quello romano, che documentano l'evoluzione della pittura vascolare greca ed etrusca nelle sue varie forme. Di notevole bellezza il corredo della tomba del vaso di Bocchoris (VII-Vl secolo a.C.), i vasi greci a figure nere del VI secolo a.C. la famosissima coppa dipinta con raffigurazioni delle massime divinità greche, il calice plastico di raffinata arte ionico-attica a testa di giovinetta ed una bellissima coppa con le figure di Elena e Priamo.

Palazzo Vitelleschi CappellaAl secondo piano sono collocate la cappella e l'anticappella, con interessanti affreschi del ciclo delle Storie di Lucrezia, databili al XV secolo. Nella sala, interamente restaurata e aperta al pubblico dal gennaio 2002, si può visitare l'esposizione "Tarquinia Etrusca: una nuova Storia" che accoglie l'elegante scultura fittile dei cavalli alati, famosa in tutto il mondo, rinvenuta nel 1936 nella località denominata Ara della Regina, e facente parte della decorazione del frontone del tempio dell'Acropoli. Adiacente all'anticappella si trova la magnifica Sala delle Armi, da cui si gode di uno splendido panorama, utilizzata per mostre e convegni.
Sotto al loggiato è collocato lo splendido monumento funebre del 1500 appartenente ad Aurelio Mezzopane, traslato in questa sede dopo la sconsacrazione della vicina chiesa di san Marco. In fondo al loggiato, sulla sinistra sono state collocate le pitture di quattro tombe (delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave), provenienti dalla Necropoli di Montarozzi, distaccate per motivi di conservazione.

informazioni:

Costo del biglietto: € 6,00 - € 8,00 biglietto integrato museo più necropoli
Riduzioni: gratuito fino a 18 anni e oltre 65; metà prezzo tra 18 e 25 anni
Giorni e orario apertura: dal martedì alla domenica 8.30 - 19.30
Chiusura settimanale: lunedì - Chiusure festività: 1 gennaio e 25 dicembre
Prenotazione on line: http://www.ticketeria.it
Proprietà: Statale
Città: Tarquinia
Indirizzo: Piazza Cavour - Palazzo Vitelleschi
CAP: 01016
Provincia: Viterbo
Regione: Lazio
Telefono: 0766-856036
Fax: 856036
Informazioni telefoniche: 0766-856036

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Tarquinia - Piazza Giacomo Matteotti, 6 - 01016 Tarquinia (VT) - n° verde: 800 311 040 - P.IVA: 00129650560 - PEC: pec@pec.comune.tarquinia.vt.it

Il portale del Comune di Tarquinia è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Il progetto Comune di Tarquinia č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it