vai al contenuto. vai al menu principale.

La città di Tarquinia appartiene a: Regione Lazio - Provincia di Viterbo

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Stemma e Gonfalone

ART. 3 – Statuto del Comune di Tarquinia
STEMMA E GONFALONE
1. Il Comune negli atti e nel sigillo si identifica con il nome di Tarquinia.
2. Le caratteristiche del Gonfalone e dello Stemma sono quelle stabilite con decreto del Capo del Governo 4 febbraio 1933 e trascritte nei registri della Consulta Araldica il 7 febbraio 1933, e precisamente:
• lo Stemma è: di rosso alla croce piana d’argento caricata in palo e fascia di un corniolo al naturale radicato, fogliato e fruttifero di rosso; ornamento esteriori da Comune;
• il Gonfalone è: bipartito con drappo rosso cremisi frangiato d’oro sul quale si stacchi lo stemma storico.
3. E’ fatto divieto di uso e riproduzione dello Stemma e del Gonfalone per fini commerciali e politici.
4. Nelle cerimonie e nelle altre pubbliche ricorrenze, ed ogni qual volta sia necessario rendere ufficiale la partecipazione dell’Ente ad una particolare iniziativa, il Sindaco può disporre che venga esibito il Gonfalone con lo stemma del Comune.
5. La Giunta può autorizzare l’uso e la riproduzione dello stemma del Comune per fini non istituzionali soltanto ove sussista un pubblico interesse.


Titolo di Città

I Comuni insigniti del titolo di città utilizzano una corona turrita, formata da un cerchio d'oro aperto da otto pusterle (cinque visibili) con due cordonate a muro sui margini, sostenente otto torri (cinque visibili), riunite da cortine di muro, il tutto d'oro e murato di nero.